martedì 19 ottobre 2010

LA VERA VERITA'

oggi ascoltavo nauseata il tg e come sempre in un intervista mi calano le brache per fortuna ho sempre sotto le mutande di latta.... domanda del sensibile ed empaticamente dotato cronista (per altro donna a dimostrazione che la sensibilità non è appannaggio del cromosoma x) " secondo lei verra fuori la vera verità?" io mi chiedo prego? perché ti pare che alla signora possano fregare false verità? e poi cara cronista le false verità sono bugie a meno che si tratti di qualcuno di cui non diremo mia il nome allora li anche le bugie sono false verità mai mai si parli di menzogne....
insomma a parte i contenuti delle domande di cronaca che tentennano. Cari cronisti potreste almeno usare un eloquio migliore del mio che mica per nulla mi chiamano la dislessica della tastiera....
PS: se fossi stata la signora gli avrei tolto il microfono.....insomma nelle notizie di cronache cercano di farti piangere... ormai ci riescono solo se quando ascolti pensi agli errori..... e ste domande vogliamo cambiarle un po' se mi ammazzano marito o figlia viva dio sarò un tantino triste mica me lo devi chiedere...


detto questo vi faccio vedere il fiocco di neve sullo strofi di Silvia quasi finito

5 commenti:

Katiuscia ha detto...

concordo su tutta la linea e tutto il fronte! l'ultima settimana poi è stata una tragedia, non se ne può più di questa ricerca del dolore! ormai non è più la ricerca allo scoop e alla notizia, è vera e propria ricerca della tragedia e dei suoi tragici particolari! me felice che non ho l'antenna sul tetto, tra poco meno di un mese non vedrò più nulla perchè verrà tutto oscurato e finalmente riuscirò ad avere una "vera verità" (per prendere in giro la giornalista) solo da fonti che mi sceglierò. ciao, katy

Silvia ha detto...

ciao monia, prima di tutto volevo dirti che il fiocco mi piace molto!!!! sicuramente finito sarà bellissimo, e secondo vorrei dire che concordo giusto ieri pensavo chissà se davvero uscirà la verità o se per questioni mediatiche si ingarbuglierà tutto come meredith e alla fine non ci sarà nessuna giustizia. Intanto quella povera ragazza è morta.
vorrei poter entrare nella mente di queste persone che subiscono violenze e vedere se loro si chiedono "chissà se qualcuno lo verrà mai a sapere, chissà se mi troveranno" e vorrei che tutte le persone che subiscono queste cose avessero giustizia, però purtroppo come si nota si gioca al "ce l'hai" e si gioca su queste tragedie.
baci silvia

Cla Creativa ha detto...

Ciao!
Sono veramente daccordo con te! Io a mio parere preferisco non vederla più la tv...non si ha più rispetto per il dolore e l'intimità delle persone!
A presto
Claudia

Elena ha detto...

Condivido assolutamente ciò che hai detto, e stavolta (incredibile ma vero) non ho nulla da aggiungere!!
Mi spiace tu stia malata, Gabri ti saluta.. ;-)

Crusaneta ha detto...

La penso come te, mi vengono i brividi quando sento questo tipo di "giornalisti"